Teatro Degli Orrori – Bellissima

1259

Ecco il video e il testo di una delle più belle canzoni scritte
dal Teatro Degli Orrori.

Noi più soli, Noi più soli, Noi più soli, Noi più soli che mai, che mai
Noi più soli, Noi più soli, Noi più soli, Noi più soli che mai, che mai
E come non accorgersi che anche se viviamo insieme, siamo più soli che mai, che mai.

Nei palazzi, nei condomini, nei caseggiati

color bile o vomito senza senso né di affanno né di baci
e incombono sulla vita della gente.
Nati morti o per morire a breve
“C’accideranno a nuje”
Tutti quanti
È il naufragio di un paese che mi ruba i giorni, i mesi, gli anni
La vita è un buco
scavato a sacrifici, imprecazioni e turni di notte
mi seppellisco da solo, faccio da me.

lo so perché non mi ami più
forse perché non ti appartengo
non ti ho cercata abbastanza
non ho saputo riconoscere, dentro di me, i tuoi orizzonti
ma sei bellissima
e come non accorgersi (sei bellissima)
che anche se viviamo insieme (sei bellissima)
siamo più soli che mai (bellissima)

Noi più soli, Noi più soli, Noi più soli, Noi più soli che mai, che mai
Noi più soli, Noi più soli, Noi più soli, Noi più soli che mai, che mai
E come non accorgersi che anche se viviamo insieme, siamo più soli che mai, che mai.

In autostrada, una sigaretta dietro l’altra
in metropolitana, fingendo il vuoto intorno
in ufficio, rendicontando sofferenze bancarie
al cinema, dove sognare sogni americani di violenza e belle donne e dollaroni a non finire
La notte, si sa, viene voglia di nascondere il proprio caos nel corpo di una donna
e tu che mi dicevi “odia la gente, ama le persone!”
qualche cosa di buono si rimedia sempre.
io vado di qua…tu vai di la… dove si va?…non si sa!

lo so perché non mi ami più
forse perché non ti appartengo
non ti ho cercata abbastanza
non ho saputo riconoscere, dentro di me, i tuoi orizzonti
ma sei bellissima
e come non accorgersi (sei bellissima)
che anche se viviamo insieme (sei bellissima)
siamo più soli che mai (bellissima)