Amore che Vieni, Amore che Vai – Fabrizio De Andre’

1866

“Amore che Vieni, Amore che Vai” fa parte del decimo 45 giri di Fabrizio De Andre’ intitolato “Geordie/Amore che vieni, amore che vai”, come gia’ il titolo suggerisce  il pezzo tratta dell’amore e della sua natura mutevole.

Testo

Quei giorni perduti a rincorrere il vento
a chiederci un bacio e volerne altri cento
un giorno qualunque li ricorderai
amore che fuggi da me tornerai
un giorno qualunque ti ricorderai
amore che fuggi da me tornerai

e tu che con gli occhi di un altro colore
mi dici le stesse parole d’amore
fra un mese fra un anno scordate le avrai
amore che vieni da me fuggirai
fra un mese fra un anno scordate le avrai
amore che vieni da me fuggirai

venuto dal sole o da spiagge gelate
venuto in novembre o col vento d’estate
io t’ho amato sempre, non t’ho amato mai
amore che vieni, amore che vai
io t’ho amato sempre, non t’ho amato mai
amore che vieni, amore che vai.