Oasis – Wonderwall

2031

Wonderwall è una delle canzoni più celebri della band inglese Oasis, estratta come terzo singolo da (What’s the Story) Morning Glory?, album uscito nel 1995 e che ha consacrato il gruppo come una delle più influenti band del palcoscenico europeo.

Il titolo, letteralmente Il muro delle meraviglie, parola nonsense e priva di significato reale, è un omaggio voluto a George Harrison, mitico chitarrista dei Beatles, che così aveva intitolato una delle sue produzioni. Al giorno d’oggi è una delle canzoni più rappresentative dell’intera produzione degli Oasis, nonché uno dei brani con cui più vengono identificati.

TESTO

Today is gonna be the day
That they’re gonna throw it back to you
By now you should’ve somehow
Realized what you gotta do
I don’t believe that anybody
Feels the way I do about you now

Backbeat the word was on the street
That the fire in your heart is out
I’m sure you’ve heard it all before
But you never really had a doubt
I don’t believe that anybody feels
The way I do about you now

And all the roads we have to walk along are winding
And all the lights that lead us there are blinding
There are many things that I would
Like to say to you
I don’t know how

Because maybe
You’re gonna be the one who saves me ?
And after all
You’re my wonderwall

Today was gonna be the day?
But they’ll never throw it back to you
By now you should’ve somehow
Realized what you’re not to do
I don’t believe that anybody
Feels the way I do
About you now

And all the roads that lead to you were winding
And all the lights that light the way are blinding
There are many things that I would like to say to you
I don’t know how

I said maybe
You’re gonna be the one who saves me ?
And after all
You’re my wonderwall

I said maybe
You’re gonna be the one who saves me ?
And after an
You’re my wonderwall

Said maybe
You’re gonna be the one that saves me
You’re gonna be the one that saves me
You’re gonna be the one that saves me

TRADUZIONE

Oggi sarà il giorno
in cui ti verrà data di nuovo un’opportunità
Ad oggi avresti dovuto in qualche modo
Realizzare ciò che devi fare
Non credo che nessuno
Senta quello che provo io per te adesso
II battito è tornato, era di dominio pubblico
Che quel calore nel tuo cuore si è spento
Sono sicuro che hai già sentito tutto ciò prima
Ma non avevi mai avuto davvero dei dubbi
Non credo che nessuno
Senta quello che provo io per te adesso

E tutte le strade che dobbiamo percorrere sono tortuose
E tutte le luci che ci guidano sono accecanti
Ci sono tante cose che mi
Piacerebbe dirti
Ma non so come
Forse perché
Sarai colei che mi salverà
E dopotutto
Tu sei il mio muro delle meraviglie

Oggi sarebbe stato il gran giorno
Ma non ti daranno mai più un’altra opportunità
Ad oggi avresti dovuto in qualche modo
Realizzare ciò che non devi fare
Non credo che nessuno
Senta quello che provo io per te adesso

E tutte le strade che ti conducono là sono tortuose
E tutte le luci che illuminano la via sono accecanti
Ci sono molte cose che vorrei dirti
Ma non so come
Ho detto forse
Sarai colei che mi salverà
E dopotutto
Tu sei il mio muro delle meraviglie

Ho detto forse
Sarai colei che mi salverà
E dopotutto
Tu sei il mio muro delle meraviglie

Ho detto forse
Sarai colei che mi salverà
Sarai colei che mi salverà
Sarai colei che mi salverà

*La traduzione letterale è “Muro delle meraviglie”,
ma potrebbe essere meglio tradotto
con “ancora di salvezza” per il senso
e il contesto della canzone.